4 anni al “Marconi”, liceo foggiano dal modello europeo. “Saranno formati studenti di qualità”

di ROBERTA MISCIOSCIA

Partirà dal prossimo anno scolastico la prima classe sperimentale del percorso quadriennale al Liceo scientifico statale “Marconi” di Foggia, indicato dal Miur tra 100 le scuole d’Italia, 10 in Puglia per la sperimentazione. I dettagli e le modalità di iscrizione e apprendimento sono stati illustrati alla città presso l’auditorium dell’istituto.

“Il liceo quadriennale prevede il raggiungimento degli stessi obiettivi formativi previsti dal percorso quinquennale di ordinamento – ha affermato il dirigente scolastico del liceo Marconi, Piera Fattibene -. Si tratta dunque non di un ‘percorso breve’ ma di una rimodulazione in chiave innovativa dei programmi ministeriali e delle competenze previste dal profilo in uscita dei licei scientifici, che mira ad allinearsi agli standard europei. Il quadro orario complessivo non farà dunque sconti a nessuno. È orientato però agli standard della Comunità Europea”, ha spiegago meglio a l‘Immediato.

[wzslider]

36 ore settimanali per i quattro anni. L’anno scolastico inizierà con una settimana di anticipo, in modo da accogliere e fare integrare al meglio i nuovi studenti. 5 i giorni a tempo pieno, dal lunedì al venerdì. Riposo il sabato. 5 ore mattutine, dalle 8:15 alle 13:15. Il pomeriggio dalle 14:15 alle 16:15 fino al giovedì, mentre fino alle 17:15 il venerdì. “Prevediamo anche una pausa pranzo a scuola, ovviamente dovremmo attrezzarci” – continua la dirigente -. Nella settimana di accoglienza verranno svolte anche attività di listening per capire il livello di competenza inglese dei ragazzi.
Non ci sarà la classica distribuzione in classe. Il docente dovrà diventare un facilitatore. L’insegnamento avverrà in modo circolare, i banchi non saranno dunque disposti come da tradizione. L’aula inoltre, sarà dotata di tutte le tecnologie possibili, senza la necessità di spostarsi nei laboratori.
A partire dal secondo anno partirà anche l’alternanza scuola-lavoro. Necessaria ed obbligatoria soprattutto sarà la formazione dei docenti. La sperimentazione sarà monitorata dal Ministero: dalle attività svolte ai risultati raggiunti”.

?Le iscrizioni partiranno il prossimo 16 gennaio. Nel caso di un numero elevato di richieste di iscrizione al percorso quadriennale sarà previsto un test selettivo. “Sono completamente favorevole alla nuova proposta ministeriale – ha detto il dirigente dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia, Maria Aida Episcopo -. L’Istituto Marconi è l’unico della nostra provincia ad aver ricevuto una candidatura nazionale per un progetto organico e innovativo. Sono certa che da qui ai prossimi quattro anni saranno formati studenti di qualità”.