Salvini a caccia di proseliti nel Foggiano. In tre flirtano con la Lega

Dopo aver incassato il passaggio dei fittiani Altieri e Marti, la Lega di Matteo Salvini potrebbe presto accogliere nuove adesioni, stavolta in provincia di Foggia. Potrebbe essere annunciata per questo giovedì una conferenza stampa del gruppo Civica per la CapitAmata al Comune di Foggia, composto dai consiglieri comunali Joseph Splendido, Alfonso Fiore e Antonio Vigiano. L’ex An Fiore era stato già avvistato alla convention dei civici di Leo Di Gioia in Fiera, ma stando ai rumors i tre eletti foggiani avrebbero intensificato i propri rapporti con i salviniani, recandosi a Roma e a San Severo, dove domenica c’era un incontro sulla sicurezza con una referente nazionale.

Per la prima volta qualche giorno fa anche Alessandra Ghisleri e il suo istituto Euromedia Research, hanno certificato il sorpasso della Lega Nord-Noi con Salvini su Forza Italia: 15,7% contro 15,5 per cento. Il tutto con il centrodestra, complessivamente, al 38,7% contro il Pd in forte calo al 24,7% e un M5s al 28,3 per cento. Sembra che sbarco al Centro-Sud di Salvini stia funzionando. Ma in Capitanata, come si sa, con il coinvolgimento di Primiano Calvo nell’inchiesta “In Daunia venenum” servono uomini trainanti, per raggiungere la media delle altre regioni, dove la Lega ha già superato il 5%. Interpellato sul possibile cambio di casacca, Fiore è vago. “Nel momento in cui faccio un passaggio in un altro partito, la stampa sarà la prima a saperlo. Ad oggi no domani non si sa”.



In questo articolo: