“Qui c’è fame di calcio”, Sky Sport omaggia il Foggia. Che festa al Teatro Giordano

di ROBERTA MISCIOSCIA

Sky Road Show ha fatto tappa questa mattina a Foggia, nella splendida cornice della Sala Fedora del Teatro Umberto Giordano. La cerimonia, iniziata nella tarda mattinata, si è svolta alla presenza di alcune rappresentanze di Sky Sport, la società del Foggia Calcio e parte dell’amministrazione comunale.

Il capoluogo dauno ha ancora una volta lasciato il segno. Ad affermarlo è Daniele Barone, alla guida di una squadra collaudata di giornalisti e commentatori per le telecronache, che ha apprezzato la calorosa presenza dei media in occasione dell’evento. “Si vede che c’è fame di calcio, d’altronde sono passati 19 anni dall’ultima volta” – ha dichiarato -. A fare gli onori di casa il sindaco di Foggia, Franco Landella, accompagnato dall’assessore alla Cultura Anna Paola Giuliani e dal dirigente alla Cultura Carlo Dicesare.

Una carrellata di immagini e video aprono la tappa foggiana targata Sky. La scena è tutta per i tifosi dei satanelli, presenti in maniera massiccia in casa così come in trasferta. E poi i gol, le interviste e i fuori onda, che raccontano queste prime 12 giornate di campionato: dal condottiero Giovanni Stroppa, al bomber Fabio Mazzeo. Per i beniamini dei rossoneri arriva anche una sorpresa: il saluto direttamente dagli studi di Milano della “Casa della Serie B”, da parte di Diletta Leotta (che ha anche esclamato “zafò”), insieme ai suoi compagni di viaggio Gianluca Di Marzio e Luca Marchegiani“Tenevamo moltissimo ad essere qui presenti – ha detto Matteo Marani, vicedirettore Sky Sport e Responsabile Sky Sport24  -. Per noi la Serie B è fondamentale, ci crediamo tantissimo perchè è il campionato che rappresenta tutto il Paese e dà spazio a tanti giovani calciatori, molti dei quali faranno il salto dalla B alla A”.

Foggia dunque, inizia a produrre i primi frutti e dà soddisfazione in termini di numeri televisivi. A confermarlo è Claudio Onofri, commentatore Sky. “Quest’anno – aggiunge – siamo partiti alla grande. Sono 90 i gol realizzati in più rispetto al precedente campionato”.

Un risultato che fa gola al vertice del club rossonero. “Siamo felici, ci fa piacere – ha dichiarato il patron Fedele Sannella -. Io e mio fratello siamo molto legati al nostro territorio, è inutile nasconderlo. Per il futuro dico sempre step by step, poi vedremo. Abbiamo obiettivi ambiziosi”. Il peso della città, dei tifosi che non si accontentano quasi mai, è sulle spalle anche del tecnico Giovanni Stroppa, al secondo anno sulla panchina del Foggia, dopo la promozione dalla Lega Pro alla B. “È sicuramente un campionato di qualità. Si può vincere e perdere con tutti – ribadisce Stroppa -. Ci sono squadre ben strutturate fisicamente e con ottimi allenatori”. Il mister, oltretutto, gode di grande fiducia da parte della società, rappresentata dal presidente Lucio Fares, dal ds Giuseppe Di Bari e dal dg Giuseppe Colucci.

Tutte le partite della stagione 2017/2018 del Foggia sono in diretta solo su Sky. Per il terzo anno consecutivo, infatti, la Serie B è un’esclusiva della tv di Murdoch, con tutti i match inclusi nel Pacchetto Calcio: fino a 472 partite stagionali, compresi Playoff e Playout. In occasione della tredicesima giornata, il Foggia ospiterà allo “Zaccheria” la Cremonese: l’appuntamento è per sabato 4 novembre alle ore 15, su Sky Calcio 4 HD, con la telecronaca di Gaia Brunelli.

Non solo Serie B, anche la Serie A su Sky ha una copertura di altissimo livello, con il mosaico interattivo in HD che consente al telespettatore di essere il regista delle proprie emozioni: attraverso il tasto verde del telecomando, si accende una schermata completa delle partite live in contemporanea, da cui poter scegliere quella preferita. Al termine dei 90’, dalle 17 alle 20, Gol Parade, con gli highlights delle gare appena concluse. La Serie B di Sky è anche Social (#SkySerieB) sulle pagine ufficiali Twitter, Instagram e Facebook di Sky Sport.





Change privacy settings