Sparatoria in pieno centro a San Severo, ferito un uomo dopo acceso diverbio

Un litigio tra tre persone stava per sfociare nell’ennesima tragedia a San Severo. Nel pomeriggio di oggi, attorno alle 16 e 30, uno dei tre soggetti, a seguito di un acceso diverbio, ha estratto una pistola facendo fuoco e ferendo di striscio uno degli uomini coi quali stava litigando. Vittima il 25enne Lino Lavacca (piccoli precedenti per reati contro il patrimonio), ferito di striscio a torace e gamba. Il giovane, trasportato nell’ospedale Masselli Mascia di San Severo, non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine, Lavacca era a casa della sorella in via Cavour. Ad un certo punto è sceso, non si sa se su richiesta degli aggressori o di sua spontanea volontà. Non appena in strada, è iniziato lo scontro con due persone, subito sfociato negli spari. Lavacca è riuscito a fuggire verso il centralissimo corso Amedeo D’Aosta, inseguito dai due per alcuni metri. Ferito dalle pistolettate al torace e a una gamba, si è accasciato al suolo, sanguinante ma sempre cosciente. Poi è stato soccorso da alcuni passanti. Lo stesso Lavacca avrebbe indicato alla polizia il nome di uno degli assalitori. 

Sul luogo sono intervenuti squadra mobile di Foggia, commissariato sanseverese e un’ambulanza del 118 che ha subito trasportato la vittima in ospedale. La polizia sarebbe già sulle tracce di colui che ha fatto fuoco.



In questo articolo: