UniCredit accoglie l’appello della “Foscolo-Gabelli” di Foggia. Donati 13 notebook

“La mia scuola in quest’anno scolastico è stata oggetto di ripetuti furti, nonostante la presenza di sistemi di allarme. Le problematiche del momento di recessione non ci rendono possibile rimpiazzare quanto ci è stato rubato”. Inizia così l’accorato appello che la dirigente scolastica dell’I.C. Foscolo-Gabelli di Foggia, Maria Grazia Nassisi, ha rivolto ad UniCredit. Oggetto del desiderio è il recupero della piena funzionalità del laboratorio di informatica della scuola, per dotarlo di moderne tecnologie al passo con i tempi e permettere così agli alunni di restare aggiornati sulle continue evoluzioni legate al mondo della formazione e dell’hi-tech. “Faccio quindi appello alla sensibilità che UniCredit ha sempre mostrato verso il mondo della scuola – ha continuato nella sua lettera la dirigente scolastica – chiedendo di aiutarci a recuperare quel poco che con tanta fatica eravamo riusciti a conquistare, ma ci è stato portato via”. La risposta della banca non si è fatta attendere. UniCredit ha infatti subito raccolto l’appello della preside e in poco tempo ha deciso di donare all’Istituto scolastico 13 notebook, opportunamente rigenerati dalla cooperativa Re Tech Life, che serviranno ad ammodernare e ad attrezzare al meglio le aule dell’Istituto comprensivo “Foscolo Gabelli”, permettendo agli alunni di continuare il loro percorso formativo.

La donazione è avvenuta questa mattina, alla presenza degli alunni, di Roberto Bellavista, Area Manager Foggia di UniCredit e di Maria Grazia Nassisi, dirigente dell’I.C. Foscolo Gabelli di Foggia. Con i computer donati da UniCredit sarà possibile ripristinare la funzionalità delle aule multimediali e realizzare la didattica innovativa richiesta non solo dalle Indicazioni Nazionali ma soprattutto dagli allievi. UniCredit testimonia concretamente il suo radicamento nel territorio: una presenza attiva nell’economia ma anche una particolare attenzione alle esigenze delle comunità in cui la banca opera. UniCredit, inoltre, è da sempre sensibile al tema della formazione dei giovani. Con il programma In-Formati, il piano di educazione bancaria gratuito della banca, solo in provincia di Foggia da inizio 2016 sono stati erogati oltre 27 corsi finalizzati a contribuire ad accrescere le competenze in cultura di impresa e digitalizzazione, coinvolgendo oltre 2.600 studenti tra Scuole Superiori e Università del territorio. La donazione di computer e delle stampanti è stata resa possibile grazie a UniCredit Business Integrated Solutions, la società globale di servizi di UniCredit che gestisce il patrimonio informatico della banca.





Change privacy settings