San Severo criminale, Miglio scrive al ministro. Chiesta audizione urgente

foto Ansa

Quest’oggi il sindaco di San Severo, Francesco Miglio, a seguito dell’ultimo episodio di cronaca, il duplice omicidio in profumeria, ha scritto al Ministro dell’Interno Marco Minniti, chiedendo, con urgenza, una audizione.  

Ecco il contenuto della missiva: “Con riferimento al colloquio telefonico intercorso questa mattina con la S.V. rinnovo la richiesta di una audizione con carattere d’urgenza a S.E. Il Ministro dell’Interno sen. Marco Minniti. Solo poche ore fa due persone, marito e moglie, sono state assassinate in una zona del centro cittadino, a due passi da un mercato rionale ortofrutticolo assai frequentato. I malviventi non hanno avuto paura di nulla e tra la gente si sono fatti largo mettendo a segno i loro propositi delittuosi. Negli ultimi giorni due imprenditori sono stati fatti oggetto di gravi attentati, con ordigni esplosivi collocati e fatti esplodere sotto le loro abitazioni. Per questa pericolosa recrudescenza della criminalità organizzata in città, abbiamo chiesto al Prefetto di Foggia, dott.ssa Maria Tirone, la convocazione del comitato provinciale su Ordine Pubblico e Sicurezza, che si terrà domani. 

Tali episodi delinquenziali si sono registrati non appena si è attenuata, dopo mesi, la presenza straordinaria delle Forze di Polizia sul territorio. Ci corre l’obbligo reiterare le richieste esposte nel nostro incontro del 28 febbraio u.s., indispensabili per garantire la necessaria vivibilità e ristabilire ordine, sicurezza e legalità nel nostro territorio. Potenziare gli organici delle Forze di Polizia e istituire il Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, appaiono, allo stato dei fatti, assolutamente improcrastinabili. Nell’attesa di un cortese e sollecito riscontro, l’occasione mi è gradita per porgere ossequiosi saluti”.