Tutte libere le maestre di Biccari, giudice revoca arresti

Revocati gli arresti domiciliari anche per le restanti due maestre di Biccari accusate di maltrattamenti ai danni di alcuni studenti dell’istituto “Paolo Roseti”. Libere Lucia Saldarelli, 54 anni e l’insegnante di sostegno, Marianna Bimbo, 41enne dopo istanza dei legali al tribunale del Riesame. La decisione del gip di Foggia che, nel contempo, ha stabilito l’interruzione dai pubblici servizi per la durata di 6 mesi. Cessate, secondo il giudice, le esigenze cautelari anche alla luce delle indagini svolte dalla difesa che, in pochi giorni, ha acquisito numerose testimonianze di genitori e bambini. Si è tenuto conto anche della massiccia mobilitazione pubblica che lo scorso 1 maggio si è concretizzata con un incontro aperto a tutta la cittadinanza. I legali delle insegnanti – che negano i maltrattamenti – hanno filmato i racconti di colleghi e mamme dei bambini, fornendo i video alla magistratura. La revoca dei domiciliari per Saldarelli e Bimbo segue di pochi giorni quella nei confronti di Ernesta Salandra e Maria Concetta Stampone.



In questo articolo: