Ironie e polemiche per la “nuova” fontana di Piazza Cavour. Tra salami e casinò…

Già quella limousine, nel giorno dei festeggiamenti per la vittoria delle elezioni, lasciava intendere che la sobrietà non sarebbe stata il pezzo forte dell’amministrazione Landella. E ora ci si mette pure la Fontana del Sele in Piazza Cavour, simbolo della città. Dopo le polemiche per gli spartitraffico che, a detta di molti, “rovinerebbero la cartolina del capoluogo”, ecco ora la fontana multi color. Tonalità verdi e blu che a numerosi cittadini ricordano le sale ricevimenti o i casinò di Las Vegas. Qualcuno, viste quelle chiazze colorate, ha persino notato una vaga somiglianza con una specialità di salame. L’ironia del web non è mancata come le critiche per la deriva kitsch della nota piazza.

Il sindaco, intanto, ha già aggiornato la propria immagine copertina di Facebook, presentando così la “nuova” fontana: “Sono terminati i lavori della Fontana del Sele di Piazza Cavour, dopo gli interventi di manutenzione straordinaria degli impianti idraulici e un nuovo impianto illuminotecnico delle luci RGB in fase di collaudo che prevede la rotazione dei colori per verificarne la funzionalità. Una volta terminato il collaudo, i colori potranno rimanere stabili”.

Il nuovo impianto illuminotecnico è stato realizzato con lampade ad incandescenza, installando all’interno della vasca 15 fari a LED RGBW, all’interno dell’anello 40 faretti da incasso a LED RGB, mentre sulla stella alla base del getto centrale altri 3 fari a LED RGBW.

L’intero impianto è gestito da un controller RGBW ad onde convogliate, in grado di gestire tutti i corpi illuminanti secondo sequenze dinamiche o colorazioni statiche selezionabili e programmabili. I consumi energetici di tutti i corpi illuminanti sono oggi pari a 1783 watt, mentre sono stati ottimizzati i consumi e l’efficienza dell’intero impianto di pompaggio acqua, arrivando a dimezzare  drasticamente i consumi di energia elettrica ad oggi sostenuti, con una assoluto ed imparagonabile efficientamento della potenza illuminante.