Fca, Melfi aumenta la produttività: in busta premi per oltre 1300 euro

2009bismelfi-620x372

Oltre 1.300 euro medi di bonus per la produttività nel 2016. E’ quanto Fca pagherà nelle buste paga di febbraio ai dipendenti degli stabilimenti italiani. Il bonus non sarà uguale per tutti: varierà in base all’inquandramento contrattuale e anche alle performances dei diversi stabilimenti del gruppo. In particolare Melfi, Cassino e la Sevel di val di Sangro che, sostiene un comunicato dell’azienda, “hanno mantenuto o migliorato le loro performance” riceveranno importi medi di 1.320 euro. Mentre altri stabilimenti come Pomigliano, in Campania, e Verrone, in Piemonte, avranno incrementi più alti.

“Fca – dice il comunicato del Lingotto – ha chiuso il 2016 con un ottimo risultato, superando gli obiettivi. L’azienda, con il fondamentale aiuto dei suoi dipendenti, è sulla strada giusta per raggiungere i traguardi fissati per il 2018”.

Anche Cnhi, la società nata dallo spin off di Iveco e aziende legate al movimento terra, pagherà un bonus di produttività ai dipendenti. Anche in questo caso la cifra media sarà di 1.320 euro medi anche se le performances di bilancio non sono state così brillanti come quelle di Fca. Gli annunci sono stati fatti a Torino in una riunione dei vertici del Lingotto con i sindacati firmatari degli accordi aziendali del gruppo. Busta paga più pesante anche a Melfi. “Dalla verifica degli indicatori legati alla produttività del 2016 il saldo per i lavoratori di Melfi – spiegano dalla Fismic di Foggia – è la seguente: I fascia 1230 euro, II fascia 1320 euro, III fascia 1620 euro. Il saldo verrà elargito in unica soluzione nella busta di fine febbraio è sara interamente detassato al 10%. Il netto andrà da 1000 a 1319 euro”.



In questo articolo: