Dall’Energas alle “Lacrime Renziane”, la vignetta di Francesco Granatiero

vignetta LACRIME RENZIANE_effetto seppiato_dic 2016_F_Granatiero

“Lacrime Renziane” – vignetta satirica di Francesco Granatiero. Caricaturista, vignettista ed esperto di Storia della Satira (collaboratore, dal luglio 2014, della prestigiosa rivista satirica “Buduàr almanacco dell’arte leggera” diretta da Dino Aloi e Alessandro Prevosto).

Breve descrizione a cura dello stesso autore: Michele Emiliano (attuale Presidente della Regione Puglia) e Giandiego Gatta (attuale Vice Presidente del Consiglio Regionale della Puglia) inaugurano, in Loc. S. Spiriticchio di Manfredonia (luogo dove, come è noto, dovrebbe sorgere il più grande deposito di GPL d’Europa),  un mega deposito di “L R” ovvero di “Lacrime Renziane”. Grande serbatoio sorto all’indomani dell’esito del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016. Ma torniamo ad Emiliano e Gatta. Entrambi indossano abiti elegantissimi. Mises ottocentesche molto simili a quelle di taluni caricaturati del celebre periodico inglese “Vanity Fair”. A pochi passi dalle summenzionate autorità: l’attuale sindaco di Manfredonia Angelo Riccardi con le fattezze dell’opera “Putto da una fontana”  di Pierino da Vinci (1529, Vinci – 1553, Pisa) ovvero del “Maestro delle fontane”.  Dunque, il primo cittadino di Manfredonia ha le sembianze di una celebre fontana rinascimentale da cui, però, fuoriescono attualissime “Lacrime Renziane”. Stille degustabili alla spina. Gocce di pianto un po’ “impure”, ma molto meno pericolose del paventato GPL. E, dulcis in fundo, uno spirito celeste con i lineamenti di Lucio Dalla (artista prediletto, come risaputo, di Riccardi). Angelo (vicinissimo alla predetta fontana) che, con l’indice della mano sinistra, indica la seguente scritta: “Dice che… è un bell’uomo”. Frase che ricorda (con il verbo “essere” al “Presente Indicativo” anziché all’ “Imperfetto Indicativo”) inevitabilmente la celeberrima canzone “4 marzo 1943” del famosissimo cantautore bolognese.