Da Parco San Felice all’Ipercoop, una settimana intensa per dire basta alla violenza sulle donne

bimbi al parco 1

Mettere insieme le energie per fare coesione e promuovere la partecipazione attiva. Con questi presupposti, da domenica 20 novembre fino a domenica 27 si svolgeranno le attività promosse da Coop Alleanza 3.0 e dalle associazioni Amici del Parco e Impegno Donna.

Gli eventi sono stati presentati nel corso di una conferenza stampa tenutasi sabato 19 novembre presso il “Centro Polivalente Parcocittà”, che ha visto gli interventi di Elisabetta Boccia, Direzione Politiche Sociali e Relazioni Territoriali – Coop Alleanza 3.0; Francesca Vecera, Coordinatrice del Centro Antiviolenza Donna e componente dell’Associazione Impegno Donna; Annapaola Improta, Vicepresidente Associazione Gli Amici del Parco. L’idea di percorrere l’intera settimana che va dal 20 al 27 novembre nasce dalla volontà di mettere in risalto l’elemento della prevenzione sul tema della violenza, nella consapevolezza che altrimenti si farebbero solo giornate celebrative. Partire, quindi, dalla giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza significa affrontare il tema dei diritti negati e quindi anche la violenza sin dalla nascita e crescita dei bambini e delle bambine fino ad arrivare a tematiche più forti di violenza in età adulta. 

“Questo posto è significativo per l’affermazione dei diritti, tra tutti l’utilizzo di un bene comune – ha spiegato in apertura di conferenza Rita Amatore, Presidente dell’Associazione L’Aquilone -. Molti ricordano Parco San Felice per il vandalismo e l’abbandono degli scorsi anni, ma attraverso il progetto “Parcocittà” e l’ATS (formata dall’associazione di promozione sociale ‘Energiovane’, capofila del progetto, l’associazione di volontariato ‘L’Aquilone’, la cooperativa sociale a r.l Monti Dauni Multiservice – Onlus, la fondazione Apulia Felix Onlus, e con il sostegno della Fondazione Banca del Monte e il Comune di Foggia) che sta gestendo le attività, lo stiamo riqualificando mettendoci passione e competenza. Insieme a Coop Allenza 3.0 ci stiamo spendendo molto per questa settimana in cui si parlerà di diritti, perché crediamo che promuovendo i valori della legalità, del dialogo tra le generazioni e del rispetto degli altri, questo posto potrà davvero rinascere”.

bimbi al parco 2

Le attività si svolgeranno presso il Centro Polivalente “Parcocittà” e la galleria commerciale Mongolfiera e vedranno il coinvolgimento del Progetto Parcocittà, Associazione Impegno Donna, Casa Editrice Matilda, Gli Amici del Parco, la compagnia ScenAperta, Coordinamento Donne Acli, Consulta Provinciale degli Studenti, i volontari lettori AIB Nati per Leggere Puglia, il mensile 6 Donna, la Piccola Compagnia Impertinente, l’Associazione Scatto Matto, il CUT, l’Associazione “Uomini che prendono la parola”.

“Senza la collaborazione con “Parcocittà” e le associazioni coinvolte, questo progetto non si sarebbe mai realizzato – ha spiegato Elisabetta Boccia -. La nostra è una Cooperativa di consumatori, per cui al centro di tutte le attività c’è sempre la persona. E’ in quest’ottica che, ad esempio, promuoviamo dal 1980 attività di educazione al consumo consapevole nelle scuole, e mettiamo in piedi una serie di iniziative per aggiungere valore alla comunità, soprattutto quella parte più svantaggiata. Ciò perché pensiamo che i nostri punti vendita, oltre che luoghi di consumo, debbano essere anche posti in cui incontrarsi insieme e riflettere”. E a sottolineare l’impegno della Coop Alleanza 3.0 sulle tematiche sociali, c’è la decisione di devolvere l’1% degli acquisti a marchio Coop che verranno svolti nella prossima settimana nei punti vendita, proprio al Centro Antiviolenza Donna.

conferenza stampa

Sono contenta della collaborazione con la Coop e ritengo quella di Parcocittà una stupenda iniziativa – ha rimarcato Francesca Vecera -. Noi siamo un Centro Antiviolenza riconosciuto dalla Regione Puglia ma non sovvenzionato da nessun ente pubblico, che gestisce tra le 250 e le 300 telefonate all’anno, e la presa in carico di un centinaio tra donne e minori. Organizziamo costantemente percorsi e iniziative culturali, perché purtroppo la violenza sulle donne accade tutti i giorni e dobbiamo restare sempre vigili”. L’impegno del CAV si rafforzerà dal prossimo 30 novembre con l’apertura di una nuova struttura a San Marco in Lamis.

“Nasciamo per salvaguardare il Parco promuovendo azioni di cittadinanza attiva – ha rimarcato nel suo intervento Anna Paola Improta –. Abbiamo sentito l’esigenza di fare una serie di incontri che uniscano le esperienze, e anche sul tema della violenza e dei diritti è importante soffermarsi e riflettere”.

piantumazione 1

La conferenza stampa di presentazione delle iniziative è stata preceduta da due iniziative di cittadinanza attiva: la piantumazione di alcune piantine all’esterno dell’area del Centro Polivalente “Parcocittà”, a cura dell’Associazione Amici del Parco e i ragazzi della scuola media “Catalano-Moscati”; e la Marcia dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza a cura dell’istituto San Giuseppe, che è culminata proprio a Parco San Felice. Domenica 20 novembre, dalle ore 10 al Centro Polivalente “Parcocittà”, sarà in programma “La festa dei diritti”, con giochi e letture animate per bambini e ragazzi a cura della Piccola Compagnia Impertinente di Foggia e “Letture piccine – Nati per Leggere” a cura dei volontari lettori AIB NPL Puglia. Sempre domenica 20, l’Associazione Cicloamici arriverà in bici al Parco San Felice, in particolare con il “Tandem dell’abbraccio”, dedicato ai bambini autistici. E sarà possibile visitare la mostra sui Diritti, a cura dell’insegnante Ripalta Longo.

Martedì 22 novembre, alle ore 16 presso il Centro Polivalente “Parcocittà”, sarà in programma il convegno “Sguardi differenti”. Interverranno Maria Aida Episcopo, Dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale di Foggia; Donatella Caione, Editrice; Milena Tancredi, Referente commissione Nazionale servizi bibliotecari per ragazzi AIB; Giovanna Caserta, Dirigente dell’I.C. Pio X; Gianfranco Piemontese, Presidente associazione “Uomini che prendono la parola”; modererà Maria Grazia Frisaldi, direttrice del mensile “Sei Donna”. A partire dal giorno 22 ci sarà anche la mostra “Donna Fenice”, a cura di Marianna de Mita, Presidente Associazione Scatto Matto.

piantumazione 2

Giovedì 24 novembre, al Centro Polivalente “Parcocittà”, è in programma il saggio teatrale “Donne in…canto – voci contro la violenza”, a cura dell’associazione Impegno Donna, mentre venerdì 25 novembre ci saranno tre appuntamenti da non perdere: l’Info Point, dalle ore 10.30 alle ore 13, a cura dell’associazione Impegno Donna presso la Galleria della Mongolfiera; le Letture animate per bambini a cura del CUT; e, alle ore 19.30, la rappresentazione teatrale “Scarpette Rosse” a cura dell’associazione Amici del Parco, Coordinamento donne  ACLI, Consulta provinciale degli studenti. Si aggiungerà l’Installazione artistica di Pietro Ricucci. Sabato 26 novembre, dalle ore 17 presso la Galleria del Centro Commerciale Mongolfiera, tutti a guardare il saggio “To be brave”, performance di danza in collaborazione con l’associazione Impegno Donna, che terrà sempre lì l’Info Point.

Infine, domenica 27 novembre alle ore 10.30 presso la Galleria del Centro Commerciale Mongolfiera, Letture animate a cura del CUT.