San Severo ha il suo centro per demenze e Alzheimer. Inaugurata sede in corso Fortunato

image

Musicoterapia, riabilitazione cognitiva e motoria, laboratori occupazionali, attività ricreative e socializzanti, stimolazione multisensoriale. Queste solo alcune delle attività previste dal centro diurno per Alzheimer inaugurato a San Severo in Corso Giustino Fortunato 29.

Grande affluenza per l’evento, questo sicuramente da il polso di come il problema sia sentito dalla società civile e dal territorio sanseverese. L’apertura del Centro Diurno rappresenta per la città una risposta concreta ai bisogni e alle esigenze dei pazienti affetti da demenze di varia natura ed un solido punto di riferimento per le famiglie che assistono i loro cari in queste difficili patologie degenerative dell’età senile.

Ad inaugurare il centro, dopo la benedizione di don Mario Cota,è intervenuto il sindaco Francesco Miglio: “Siamo fieri che questa realtà imprenditoriale abbia dato i suoi frutti. Abbiamo bisogno sul territorio di iniziative finalizzate a migliorare la qualità della vita di quelle fasce della popolazione con particolari disagi.

Il Comune, attraverso il Piano Sociale di Zona, si impegnerà per garantire l’accesso ai servizi offerti dal centro anche alle famiglie che hanno un reddito più basso. Queste famiglie non possono essere lasciate sole e occorre garantire sempre più servizi sul territorio che siano finalizzati all’assistenza e alla riabilitazione di persone che soffrono di particolari disagi”.

Entusiasmo anche per il direttore della struttura il sipontino Michele La Torre: “La Città di San Severo ci ha accolti come una famiglia,questo sarà un ulteriore stimolo per dare a questo territorio il miglior servizio possibile”. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero di tel. 0882/228593 e tramite e-mail centroalzheimersansevero@virgilio.it