Tragedia treni in Puglia, Boccia (Confindustria) da Foggia: “Servono infrastrutture al Sud”

100684_p1anfp7kj9alo14oh1tm192fvlg5_0

“È una tragedia per tutto il Paese e per questa regione e per la quale voglio esprimere il nostro cordoglio per le vittime”. Lo ha detto Vincenzo Boccia, presidente di Confindustria a margine di un incontro a Foggia. “Questa tragedia pone la questione più complessiva della dotazione infrastrutturale del nostro paese in particolare per il Sud – ha aggiunto il presidente di Confindustria – il Mezzogiorno deve collegarsi al mondo e tornare a essere centrale tra l’Europa e il Mediterraneo. I fondi ci sono, devono essere intercettati. Quello che serve però è definire le priorità e in questo il modello foggiano di condivisione e coesione con il territorio può essere un riferimento”.

Boccia confindustria FoggiaAll’incontro doveva esserci anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sostituito dall’assessore al Bilancio, Raffaele Piemontese. Uno dei punti salienti dell’incontro organizzato dal presidente di Confindustria Foggia, Gianni Rotice, era proprio la necessità di dotare il territorio delle giuste infrastrutture per lo sviluppo economico e, a questo punto, per la sicurezza. Boccia ha dato rassicurazioni in questo senso (“Non è casuale che il mio giro del Paese parte dalla provincia di Foggia”), ma servirà l’impegno del governo guidato da Matteo Renzi. Il premier nelle prossime ore arriverà in Puglia per stringersi al cordoglio di una regione ferita, che in queste ore è in apprensione per il futuro dei feriti e già ora piange troppi morti.