Caos amministrative a Zapponeta, mazzetta e santini nella cassetta postale. Scattano indagini

carabinieri_auto

Amministrative alle porte e a Zapponeta, dove si vota per eleggere il nuovo sindaco, scoppia il caso. Un candidato consigliere del Pd ha denunciato ai carabinieri di aver ricevuto una busta con all’interno 1000 euro in due banconote da 500 e santini della lista “Liberi di Ri-cominciare”. Il tutto ritrovato in una cassetta della posta. Sui volantini, quattro in totale, c’era scritto a penna il soprannome di un candidato, conosciuto in paese come “Cavallo 1961”. I militari dell’Arma indagano per risalire ai responsabili.