Una “terrazza sul mare” con statua di Lucio Dalla, così cambia Manfredonia. Lavori in corso

parcolamascaloria

Continua l’opera di rivisitazione del lungomare di Manfredonia. Dalle piastrelle colorate dell’era Campo passando per il porto turistico fino al rinnovato largo Diomede, nei pressi del Luc. Una zona nota in città come “u pertuse du moneche” (il Pertugio del Monaco). La piazza sarà rinnovata nella pavimentazione e diverrà isola pedonale grazie al progetto da 3,5 milioni denominato “Parco Lama Scaloria”. Dovrebbe essere pronta entro fine luglio.

piazza dalla

4 marzo 43Ma la novità più gustosa, soprattutto per i turisti, riguarda la Terrazza sul Mare proprio di fronte all’ingresso del Luc. Il progetto, pronto entro l’anno in corso, dovrebbe prevedere anche una statua dedicata al grande Lucio Dalla, cantautore che ha sempre avuto un forte legame con Manfredonia dove ha vissuto negli anni dell’adolescenza. D’altronde la zona oggetto dei lavori è la stessa visibile sulla copertina dell’album “4 marzo 1943” con una freccia ad indicare l’abitazione della madre di Dalla.

Al momento quella della statua resta una suggestione. Si era pensato all’opera del siciliano Carmine Susinni che per due mesi concesse la scultura raffigurante Dalla al Comune di Bologna e presente anche ad Expo. Ma il costo (100mila euro) sembra proibitivo per le casse dell’amministrazione sipontina. Non è da escludere che qualche artista locale possa realizzare qualcosa di altrettanto valido. Ma statua o non statua, gli operai procedono alacremente nei lavori per donare alla città un nuovo luogo di ritrovo affacciato sul golfo e circondato da pescherecci.

lucio-dalla-statua
La statua di Lucio Dalla realizzata dal siciliano, Carmine Susinni