Un’azienda foggiana e il Righi di Cerignola insieme per l'”Alternanza Scuola-Lavoro”. 72 ragazzi coinvolti

righi cerignola

Nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola – Lavoro”, l’azienda Intuizioni Creative di Foggia è ospite dell’I.I.S. Augusto Righi di Cerignola. Le classi oggetto del progetto sono le terze, sezioni AL, BL, CL, per un totale di 72 ragazzi. Dopo la presentazione dell’azienda, che opera nell’ambito del marketing integrato territoriale, attraverso l’innovazione tecnologica e la comunicazione non convenzionale, è stata data la parola ai ragazzi, che hanno avuto modo di parlare delle loro attitudini, delle loro passioni e di quello che si aspettano da questa esperienza. Lo step successivo è stato quello di dividere i ragazzi in 3 macro gruppi da 24 persone, a sua volta divisi in 3 micro gruppi da 8. Facebook, WhatsApp e le email gli strumenti utilizzati per condividere modus operandi e situazione del progetto in essere.

Il lavoro prevede l’utilizzo del “Flywheel”, innovativo strumento tecnologico della Intuizioni Creative e fiore all’occhiello dell’azienda tutta made in Daunia. Quanto svolto dai ragazzi ha diretto riscontro in tempo reale sul sito web www.garganoedania.com e l’app “Gargano & Daunia”, piattaforme che hanno come fine l’integrazione territoriale dei contesti turistici, culturali, agroalimentari della Provincia di Foggia, sotto un unico Brand, quello di Gargano & Daunia appunto, utilizzato nell’occasione come strumento d’insegnamento dal “basso”. Ad ogni macro gruppo, infatti, è sta assegnata una delle tre aree del foggiano (Gargano, Monti Dauni e Tavoliere delle Puglie) e per ogni micro gruppo tre diversi contesti sui quali concentrarsi: Comuni, Eventi, Social Media Marketing/comunicazione alla stampa.

Il primo obiettivo raggiunto è stato quello di dare piena consapevolezza ai ragazzi delle straordinarie potenzialità che ha un territorio grandee bello come quello della Daunia. Al contempo, l’attenzione si è soffermata sull’importanza di un Brand, per ottenere quelle sinergie ed integrazioni necessarie senza le quali è impossibile sfruttare appieno le risorse di un territorio così complesso e variegato. Durante le giornate lavorative, ai ragazzi sono stati forniti alcuni spunti utili a stimolare la loro straordinaria forza propulsiva e naturale attitudine nell’utilizzo degli strumenti di comunicazione di ultima generazione. Con l’individuazione di 18 coordinatori e dopo aver fornito loro indicazioni operative su come organizzare un team ed avere una metodologia e tempistica di lavoro, il bandolo della matassa è passato ai ragazzi, che in maniera brillante, col nostro supporto, stanno risolvendo ogni tipo di problematica riscontrata e stanno lavorando con energia e decisione anche oltre le ore dell’ASL. E’ questo per noi il risultato più auspicato. A fine progetto sarà possibile dare riscontro sui risultati finali, ma nel frattempo sarà possibile seguire il lavoro in tempo reale su Facebook, pagina fan “Gargano E’ Daunia” e gruppo aperto “Gargano e Daunia”.