“Il Gino Lisa di Foggia nel bando per le compagnie low cost”, dalla Regione l’auspicio di De Leonardis

ginolisa

L’annunciata apertura al mercato da parte della Regione Puglia – e dei vertici di AdP – per agevolare l’arrivo di compagnie low cost negli scali pugliesi, dopo le inchieste e le perplessità sollevate dal rinnovo automatico del contratto con Ryanair senza ricorrere a un nuovo bando pubblico, se confermata sarebbe una notizia da salutare e valutare con favore”. Lo afferma il presidente del Gruppo Area Popolare, Giannicola De Leonardis. “Ricordando però che tra gli aeroporti regionali c’è ancora il ‘Gino Lisa’ di Foggia, in perenne stand by nonostante promesse e annunci poi puntualmente contraddetti e smentiti. Un aeroporto che ha mostrato di avere un considerevole traffico passeggeri, nonostante i limiti imposti dall’attuale pista di atterraggio e decollo, quando le compagnie sono state incentivate a investire in particolare nella tratta da e per Milano attraverso fondi stanziati ad hoc. Nulla osta allora perché nel bando prossimo venturo venga quindi inserito anche lo scalo foggiano, tra l’altro potenziale riferimento e collegamento del nord della Puglia con le limitrofe Campania, Basilicata e Molise. Sarebbe non soltanto un segnale di attenzione dalla grande valenza simbolica, ma un esempio concreto e auspicabile di coerenza e rottura con un passato, prossimo e remoto, tutto da dimenticare”.