I campioni finlandesi di orienteering scelgono il Gargano per preparare i mondiali

image2

Dal 24 al 28 marzo scorsi, 32 atleti di orienteering della nazionale Junior e assoluta di Finlandia – settore sprint – si sono allenati intensamente sul Gargano. Due allenamenti al giorno che hanno interessato i centri storici di Peschici, Rodi Garganico, Ischitella, Vico del Gargano e Monte Sant’Angelo. Più di un allenamento tecnico è stato organizzato tra i faggi secolari della Foresta Umbra. La prestigiosa nazionale finlandese, che punta ad essere una delle squadre migliori ai prossimi mondiali, era coordinata dal capo allenatori senjor sprint Kalle Rantala, dal capo allenatori junior Antti Örn e dal coach degli junior Satu Tahvonen. L’organizzazione del training camp per la nazionale finlandese è stata curata dall’asd Park World Tour Italia in collaborazione con l’hotel dei Melograni di Vieste. Durante quei giorni il presidente onorario del CONI Puglia Michele Barbone ed il delegato Nicolino Sciscio, hanno accolto ufficialmente la delegazione finnica in rappresentanza delle istituzioni pugliesi. Prima di giungere sul Gargano, il team finlandese ha svolto un allenamento tecnico appena fuori Roma, grazie alla collaborazione di Daniele Guardini.

image3

Scheda

L’orienteering consiste nell’effettuare un percorso predefinito caratterizzato da punti di controllo chiamati “lanterne” (paletto con punzone) e con l’aiuto esclusivo di una bussola e di una cartina topografica molto dettagliata a scala ridotta (da 1:4.000 a 1:15.000) che contiene particolari del luogo da percorrere. Luogo di svolgimento sono i boschi, ma possono essere utilizzati gli ambienti naturali in generale (alle volte si gareggia nei centri storici delle grandi città). Un percorso standard consiste nella partenza e nei punti di controllo indicati tramite cerchi (centrati nell’oggetto da trovare) uniti tra loro da linee immaginarie (ogni atleta si fa il percorso da sé) e caratterizzati da numeri che indicano l’ordine di percorrenza, un punto d’arrivo. (fonte wikipedia)

image1