A Cerignola le auto rubate in Puglia, Abruzzo e Molise. Scoperto deposito in un fondo agricolo

ImmagineI carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di Cerignola hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per ricettazione Antonio Saccotelli, cerignolano classe 1990. I militari sono intervenuti presso un fondo agricolo in località Contessa, dove hanno sorpreso l’uomo nell’atto di smontare una Bmw provento di furto perpetrato il 9 gennaio scorso a Molfetta.

Nello stesso luogo sono state rinvenute ben 10 carcasse appartenenti ad altrettante autovetture di diverso valore, dalla Citroen C4, alla KIA Sportage, alla Volkswagen Golf, tutte risultate rubate negli ultimi 2 mesi in zone comprese tra la Puglia, l’Abruzzo ed il MoliseLe carcasse e gli attrezzi utilizzati per lo smontaggio dei veicoli sono stati sottoposti a sequestro. Il 26enne Saccotelli è stato trasferito nel carcere di Foggia.





Change privacy settings