Cocaina a Zapponeta, fermato il business del 43enne Pastore. Nascondeva 41 involucri di “bianca” in casa

PASTOREI carabinieri di Zapponeta hanno arrestato Franco Pastore, quarantatreenne di Zapponeta, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di un mirato servizio di lotta al traffico di droga, i militari, avendo notato in corso Manfredonia, vicino ad un esercizio pubblico, la presenza dell’uomo in atteggiamento sospetto, si sono diretti verso di lui per effettuare un controllo.

L’uomo, alla vista dei militari, ha provato a disfarsi di due dosi di cocaina che aveva con sé, pronte per essere spacciate. La perquisizione effettuata in casa ha permesso di rinvenire ulteriori 41 involucri confezionati contenenti cocaina, pronti per essere immessi sul mercato, nonché la somma di oltre mille euro in contanti, ritenuta essere il provento dell’attività di spaccio. Pastore è finito nel carcere di Foggia, mentre lo stupefacente ed il denaro rinvenuti sono stati sequestrati.