Agrumi e fave, tutto il meglio di #ExpoGargano ad agosto. Tappe a Vico e Carpino

Continuano gli appuntamenti di ExpoGargano, l’Esposizione delle eccellenze del territorio, con due appuntamenti: mercoledì 5 agosto a Vico del Gargano in collaborazione con il Mukanda Festival e giovedì 6 agosto a Carpino con il Carpino Folk Festival. Protagonisti saranno ancora i prodotti e i produttori del Gargano: nel Padiglione Gargano, saranno presenti le aziende del territorio e l’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata che curerà gli show cooking e le degustazioni.
 Vico del Gargano e Carpino saranno rispettivamente la terza e la quarta tappa di “ExpoGargano, la Summer Food Exp(O)perience” organizzata e promossa dal Gal Gargano in programma fino al 21 agosto 2015.
 
MERCOLEDÌ 5 AGOSTO, A VICO DEL GARGANO – Dalle ore 20.30 Piazza Fuoriporta ospiterà il Padiglione Gargano con l’ “Itinerario del gusto” dedicato agli agrumi, Presidio Slow Food. La manifestazione si inserisce all’interno del Mukanda Festival che si svolge nel centro storico di Vico del Gargano e rappresenta un evento originale nelle offerte dei festival, dove passato e futuro si mescolano per far rivivere uno dei Borghi più Belli d’Italia. (info www.mukandafestival.it) 
ITINERARI DEL GUSTO, GLI AGRUMI – Il perimetro che va da Vico del Gargano a San Menaio, Rodi e Ischitella è da sempre riservato alle coltivazioni di agrumi che, fino agli inizi del ‘900, erano esportati in tutto il mondo.?
LIMONE FEMMINELLO | Il limone più antico d’Italia, si distingue per l’alta percentuale di succo e per la scorza sottile e tenera. La sua genuinità, l’alto contenuto di vitamina C e gli intensi profumi lo tipicizzano per qualità e pregio.
ARANCIA DEL GARGANO IGP | Le varietà giunte ai giorni nostri sono: Il “Biondo Comune” o Bionda del Gargano, l’arancia dal colore giallo dorato intenso, con buccia sottile e diametro minimo di 60 mm; la “Duretta del Gargano”, detta anche “Arancia tosta”, che ha la polpa croccante ed è priva di semi. É l’arancia natalizia, che matura tra dicembre ed aprile. Il “Melangolo”, infine, è un’arancia medio – piccola dal succo dolce, dal colore rosso intenso e dalla buccia sottilissima.
 
expogargano tappa mattinataGIOVEDÌ 6 AGOSTO, A CARPINO – Largo San Nicola si colorerà, a partire dalle ore 20.30, delle tipicità e delle eccellenze del Gargano. La manifestazione promossa dal Gal Gargano si inserirà all’interno del Carpino Folk Festival (www.carpinofolkfestival.com), dove la ricchezza di artisti e personalità di spicco riempiranno il paese di suoni, vivacità e quella luce carica di festosità tipica di questo evento. Sempre a Carpino, in piazza Sam Nicola si terrà, a partire dalle 20.30 un workshop dal titolo “Nutrire i borghi: energie per l’innovazione nei territori rurali”, che vedrà come relatore Fausto Faggioli, project e territorial marketing manager, nonchè uno dei massimi esperti europei nello Sviluppo delle Aree Rurali.
ITINERARI DEL GUSTO, LE FAVE – L’appuntamento di Carpino è dedicato alle fave (Presidio Slow Food), con il Padiglione Gargano (7 aziende del territorio e due show cooking a cura dell’Associazione Cuochi Gargano e Capitanata). A Carpino la fava si coltiva da secoli: i suoi terreni calcarei e argillosi sono l’ideale per questo legume che è da sempre alla base della dieta contadina. Rinomata a livello nazionale per le sue qualità e caratteristi- che organolettiche, la fava di Carpino (o sottovarietà della Vicia Faba Maior) è di dimensioni medio-piccole e con una fossetta nella parte inferiore. Caratteristica principale è la sua facile cottura, determinata dalla buccia sottile, porosa e friabile che permette di sprigionare l’aroma e il gusto intenso della polpa.
 
“ExpoGargano” proseguirà il 9 agosto a Rignano Garganico con Raiz e Pietra Montecorvino, Daniele Sepe il 13 agosto a Cagnano Varano, Teresa de Sio il 14 agosto a San Nicandro Garganico… e ancora Mario Tozzi (Peschici, 17 agosto), Syusy Blady (Rodi Garganico, 18 agosto), Sergio Rubini (San Giovanni Rotondo, 19 agosto), Paolo Sassanelli (San Marco in Lamis, 20 agosto) e Valerio Aprea (Ischitella, 21 agosto).
 
expogargano“ExpoGargano” è un progetto promosso dal Gal Gargano (nell’ambito del PSR Puglia 2007-2013, misura 331 azione 2) con la collaborazione di: Consorzio Teatro Pubblico Pugliese , Associazione Cuochi Gargano e Capitanata (F.I.C.), Associazione Legambiente FestambienteSud | Slow Food Puglia, Comunità monastica di Pulsano, Associazione Carpino Folk Festival, Studio 1, Associazione Museca, Associazione culturale Mukanda, Associazione Mattinati, Proloco Rignano Garganico, Parrocchia Santa Maria della Pietà di Cagnano Varano e i Comuni di: Monte Sant’Angelo, Mattinata, Vico del Gargano, Carpino, Rignano Garganico, Cagnano Varano, San Nicandro Garganico, Peschici, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Ischitella.



In questo articolo: