Metta parte in quarta. Intanto è ufficiale la giunta, assessorato alla Cultura a Giuliana Colucci

Ufficializzata e ora al completo, la giunta di Franco Metta a Cerignola. Mimma Albanese de i-Cattolici, vicesindaco con delega ai Servizi sociali, Antonio Lionetti, assessore all’Ambiente e alla Salute, Tommaso Bufano, con deleghe ai Lavori pubblici e Urbanistica. Completano la squadra il giovane Carlo Dercole di Ricambio generazionale (al suo posto slitta in consiglio il diciannovenne Benedetto Terenzio), con delega alle Politiche giovanili e Sport, e in più Annalisa Marino (personale e bilancio), pescata dalla società civile e Pia Zamparese, Attività Produttive, Arredo Urbano e Programmazione. A questi nomi, sicuri già da ieri, si è aggiunta poco fa Giuliana Colucci a cui, come da indiscrezioni, va l’assessorato alla Cultura. Il sindaco terrà invece le deleghe a contenzioso, legalità, sicurezza e trasparenza.

Nel frattempo sono già visibili i segni dell’azione amministrativa. Questa mattina operai a lavoro hanno smantellato un dosso pericoloso su via Trinitapoli che, in condizioni di pioggia, si livellava al manto stradale celato dal livello dell’acqua. Cittadini entusiasti, e anche un po’ sbigottiti, via social riferiscono di pattuglie dei vigili che in giro per la città fermano i ragazzi sui motorini in due senza casco. Metta è partito in quarta.