Giallo sul bilancio di Foggia, il dirigente smentisce l’assessore. “Unicredit non ha colpe”

Con riferimento alle dichiarazioni rilasciate dall’assessore comunale al Bilancio, Sergio Lombardi, inerenti l’attribuzione ad UniCredit (Istituto tesoriere del Comune di Foggia) della responsabilità per il ritardo della trasmissione del Conto del Tesoriere (utile per la redazione del consuntivo 2014), il dirigente dei Servizi Finanziari del Comune di Foggia, Carlo Dicesare, ha commentato: “Ritengo doveroso precisare le parole dell’assessore Lombardi, chiarendo che UniCredit non ha alcuna responsabilità nella vicenda e che, anzi, ha fornito la documentazione ai nostri uffici entro i termini stabiliti dalla legge, offrendo altresì costante e preziosa collaborazione. Il ritardo nella predisposizione del bilancio consuntivo è da attribuire in via esclusiva alle difficoltà incontrate dall’amministrazione per l’intrinseca complessità dello stesso non disgiunta dal contestuale obbligo normativo di renderlo fedele ai principi dell’armonizzazione contabile. Da questo punto di vista, si tratta di una tempistica fisiologica rispetto alla consolidata esperienza maturata in questa materia ed anche rispetto a quanto accaduto nei decenni che abbiamo alle spalle”. Repentina la sottolineatura del consigliere comunale Augusto Marasco, che affida a Twitter il proprio commento: “Ora nche il dirigente si incarica di smentire l’assessore”, lanciando l’hashtag #aiconfinidellarealtà.