Scontri per Salvini, la preside del Volta: “Non ho autorizzato nessuno. Polemica strumentale”

Intercettata durante un convegno sui disastri ambientali all’auditorio Amgas di Foggia, Gabriella Grilli, preside del liceo Volta e assessore alla pubblica istruzione del Comune, torna sugli scontri di ieri mattina sul viale della Stazione. E respinge al mittente le accuse sulla presenza di suoi studenti alla manifestazione con Matteo Salvini al cinema Cicolella. “Una polemica strumentale – dice a l’Immediato -. Nell’istituto non abbiamo riscontrato alcuna anomalia. C’era un numero ordinario di assenze”. E aggiunge: “Io non ho autorizzato nessuno ma purtroppo su Facebook si tende a strumentalizzare. Chi si assenta è libero di andare dove vuole ma di certo non autorizzo nessuno a presenziare a comizi politici”. Per la Grilli si è trattato di “bieca strumentalizzazione in una città dove si sbandierano cose non importanti rispetto ad altre di valore. Stamattina c’è un evento di portata nazionale sui disastri ambientali, con ospiti importanti e testimonianze di rilievo. La sala è gremita e piena di ragazzi ma non viene data la giusta risonanza. Come se fosse tutto inutile e sciocco. Ma a Foggia – conclude – non ci sono solo bombe e criminalità”.