Tragedia alla stazione di Foggia. Straniero ucciso a coltellate dopo una violenta discussione

Un cittadino marocchino è stato ucciso la scorsa notte nei pressi della stazione ferroviaria di Foggia, ferito mortalmente con un paio di forbici. 
Vagone stazione omicidio foggiaSecondo una prima ricostruzione degli agenti della Polfer e degli investigatori della Squadra Mobile, la vittima dormiva spesso in un vagone ferroviario abbandonato, insieme ad altri stranieri senza fissa dimora. 
Intorno alle 4 e 30 ci sarebbe stata una violenta discussione tra due persone, culminata con l’uccisione dell’uomo. Già fermato dalla polizia il presunto omicida, un connazionale di 32 anni. I fatti sono avvenuti sui binari all’altezza di via Sprecacenere, nel capoluogo dauno.



In questo articolo: