Barca senza equipaggio, si continua a cercare il pescatore di Manfredonia scomparso nel weekend

Resta ancora disperso Massimiliano Gatta, il pescatore di Manfredonia scomparso nel pomeriggio di sabato scorso. Dopo il ritrovamento della sua barca al largo della città sipontina, senza nessuno a bordo, si teme che il 43enne sia caduto in mare mentre pescava. Le ricerche sono riprese questa mattina dopo la sospensione notturna.

La barca, lunga 7,5 metri, vagava senza nessuno con motori accesi e reti calate – a circa 800 metri dalla costa, tra il porto industriale e Macchia. L’uomo era uscito in mare alle 15.30 poi un altro peschereccio ha intercettato la sua barca senza persone a bordo. In attività un elicottero della polizia, motovedette della Guardia Costiera e della Guardia di Finanza Navale.

Coinvolti anche alcuni sommozzatori del vigili del fuoco. L’imbarcazione, in questo momento nell’ormeggio della Capitaneria di porto, non mostra segni di collisione.