La Puglia conquista gli Usa. Così BuzzFeed promuove (con ironia) Gargano e Salento

Tra i “39 motivi per cui l’Italia è il paese peggiore” del noto sito americano da 2 milioni di visitatori mensili c’è tanta Puglia. In particolare, spiccano il Gargano (e Vieste in particolare), il Salento con Lecce ed Ostuni in provincia di Brindisi. Nella rassegna di posti del Belpaese, ci sono i posti “assolutamente sconsigliati”, quindi da vedere. E c’è anche un errore della giornalista, che aveva piazzato il Gargano in Campania (sic!).

Uno spot enorme per la “California del sud” che, come confermato dai dati dell’Osservatorio della Regione, nei primi mesi del 2014 hanno fatto registrare un aumento del 5 per cento degli arrivi. Le statistiche dello scorso anno beneficiavano anche della presenza di turisti provenienti da Irlanda (favoriti dal volo Dublino-Bari), dal Canada (+30%), e da Paesi emergenti come Brasile (+18%), India (+60%) e Turchia (+29%). A sostenere la crescita del turismo è l’offerta turistica eterogenea, capace di essere attrattiva per tutte le fasce d’età. Le bellezze della Puglia continuano ad attestarsi negli Stati Uniti, dopo il grande successo registrato con la pubblicazione ad hoc sulla rinomata rivista National Geographic

[wzslider autoplay=”true” info=”true” lightbox=”true”]