Spaccia droga con la suocera, trovata cocaina nel letto di un invalido. Doppio arresto a San Severo

Ancora donne protagoniste della cronaca nera. Dopo gli arresti per spaccio a Cerignola, eccone altri due a San Severo dove i carabinieri hanno arrestato Maria Soccorsa Marolla, classe 1983, e la suocera convivente Italia Di Fiore.

Ancora donne protagoniste della cronaca nera. Dopo gli arresti per spaccio a Cerignola, eccone altri due a San Severo dove i carabinieri hanno arrestato Maria Soccorsa Marolla, classe 1983, e la suocera convivente Italia Di Fiore, classe 1941. Entrambe dovranno rispondere dei reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Le indagini dei carabinieri sono scattate a causa degli strani movimenti vicino casa delle due donne. Un continuo via vai di persone già note per consumo di droga a San Severo. Durante la perquisizione infatti, sono spuntati 6 involucri di cocaina del peso di 2 grammi che le due donne si erano passati di mano nel tentativo di occultarli. Sequestrato anche un bilancino di precisione e 400 euro in contanti, provento dell’attività di spaccio.

Continuando la perquisizione, i militari sono entrati in una camera dove era allettato, poiché invalido, il marito della Di Fiore e, controllando sotto le coperte, hanno trovato ulteriori tre involucri di eroina del peso complessivo di 20 grammi. Le due donne sono state arrestate e l’uomo denunciato a piede libero. Dallo stupefacente sequestrato sarebbe stato possibile ottenere circa 60 dosi medie giornaliere.