Tragedia in via De Amicis a Foggia, ok all’autopsia. C’è l’accusa di omicidio colposo

Il pm di Foggia, Alessandra Fini, ha disposto l’autopsia sulle salme di Giuseppina Fiore e Luigi Veneziano, i coniugi morti ieri nel crollo di parte di una palazzina in via De Amicis, nel capoluogo dauno.

Il pm di Foggia, Alessandra Fini, ha disposto l’autopsia sulle salme di Giuseppina Fiore e Luigi Veneziano, i coniugi morti ieri nel crollo di parte di una palazzina in via De Amicis, nel capoluogo dauno. Oggi ci sarà l’esame a cura del medico legale mentre domani sono previsti i funerali alle 16e30 nella chiesa di Sant’Antonio alle 16e30. Il sindaco, Gianni Mongelli, proclamerà il lutto cittadino. Intanto la Procura ha aperto un fascicolo contro ignoti per stabilire le cause della tragedia. Le accuse sono di crollo colposo e omicidio colposo plurimo.

Al momento la pista privilegiata è quella che porta alla perdita di gas all’interno dell’abitazione di Antonio Morelli, l’uomo di 85 anni che abitava al civico 22C. Indagini estese ai controlli effettuati la sera precedente la tragedia dai tecnici dell’Amgas dopo la chiamata di alcuni cittadini per una presunta puzza di gas che si sentiva in quella zona. L’azienda ha dato piena disponibilità a collaborare con la magistratura.