I migliori negozi di Cerignola si uniscono per non morire. Ecco “Il Vip Club” contro la crisi

Combattere la crisi del commercio di vicinato. E’ con questo spirito che è nato a Cerignola “Il Vip Club Srl”, un circuito esclusivo che lega le migliori attività commerciali della città.

Calo dei consumi, inasprimento della pressione fiscale, racket ed usura, rapine e scarsa sicurezza. Sono l’edilizia e il commercio le categorie che continuano a pagare il prezzo più alto della crisi. Secondo i dati forniti da Confesercenti, sono 354 le imprese attivate, nel 2013  nella provincia di Foggia, mentre 533 quelle che hanno chiuso. Solo nel capoluogo dauno si sono registrate 77 aperture contro le 133 serrande abbassate. Il mondo del commercio e delle microimprese, nella nostra provincia,  è sull’orlo del collasso ma chiudersi nel proprio orticello, pensando di poter fronteggiare in solitudine le sfide del mercato globale, non porta da nessuna parte.

Per questo, molte realtà decidono di “mettersi in rete”. Mission: combattere la crisi del commercio di vicinato. E’ con questo spirito che è nato a Cerignola “Il Vip Club Srl”, un circuito esclusivo che lega le migliori attività commerciali della città, 22 ad oggi, (Ristoranti, pizzerie, bar, negozi, parrucchieri, centri estetici, supermercati, distributori di carburante…) ad un target selezionato di 1000 clienti, attraverso l’utilizzo della “Vip Card”, una “carta fedeltà”, rilasciata gratuitamente dalle attività aderenti all’iniziativa, che riconosce, per tutto l’anno, ai 100 “clienti Vip” selezionati, e ai quasi 10,000  “Amici Vip” un pacchetto di sconti, premi, promozioni, ma anche trattamenti riservati e la partecipazione a feste ed eventi esclusivi.foto il vip club 2

Un’operazione di marketing ma anche una catena solidale. Una proposta anticrisi partorita lo scorso 6 aprile da Luciana Zaccagni, amministratore delegato de “Il Vip Club Srl”. “Sullo sfondo della crisi economica e della concorrenza della grande distribuzione –dichiara a l’Immediato- vogliamo far riscoprire ai cittadini il valore e la ricchezza collettiva di una rete di negozi sottocasa e dei relativi servizi. Abbiamo deciso di dare vita ad una esperienza unica nel territorio che ha l’ambizione di estendersi in tutta Italia, attraverso la fidelizzazione del cliente ed incentivi ai collaboratori. Vogliamo dimostrare di essere concorrenziali sul mercato e offrire servizi sempre più qualificati”.

Nata nel centro ofantino ma cittadina del mondo, la Zaccagni, laureata in economia e amante del settore  marketing e del commerciale ( in cui si è specializzata attraverso percorsi formativi sia in Italia che all’estero, con i migliori docenti di fama mondiale) non ha una dimora statica ma gira l’Italia, seguendo e addestrando reti commerciali, orientandole ai risultati da ottenere in maniera etica. Lo stesso progetto “Il Vip Club” ha una veste etica:  parte del ricavato delle iniziative promesse dal circuito durante l’anno, verrà devoluta all’Ados, (Onlus dedita alla cura per l’oncologia, seguita dai medici Domenico Merlicco e Massimo Lombardi). La vendita del “carnet”, grazie alla generosità delle attività coinvolte nel circuito, garantisce oltre 2000 euro di sconti, a fronte di una donazione di 30 euro. Il ricavato verrà in parte devoluto all’Ados, in parte sovvenzionerà una campagna marketing che premierà i clienti Vip e Amico Vip. Nella serata inaugurale, grazie alle prime vendite del carnet, sono stati devoluti  i primi 500 euro. Su www.ilvipclub.com tutte le informazioni utili a scoprire meglio l’iniziativa di Cerignola.



In questo articolo: