Inaugurato il nuovo laboratorio per il disegno CAD al Liceo Volta di Foggia. Grilli: “Altro tassello per l’innovazione”

25 postazioni con pc dotati di hardware di ultima generazione per utilizzare, al pieno delle sue potenzialità, il noto applicativo professionale per il disegno automatizzato

È stato inaugurato il nuovo laboratorio per il disegno CAD al Liceo scientifico “A. Volta” di Foggia. 25 postazioni con pc dotati di hardware di ultima generazione per utilizzare, al pieno delle sue potenzialità, il noto applicativo professionale per il disegno automatizzato Autocad della Autodesk. Lo stesso laboratorio è dotato di una digital board da 4K della grandezza di 75 pollici, a supporto dell’attività didattica. 

Il Liceo punta decisamente verso l’innovazione tecnologica, offrendo agli alunni la possibilità di apprendere l’uso degli strumenti del disegno digitale e di acquisire abilità specifiche e di natura trasversale legate all’organizzazione e alla gestione di alcuni processi metodologico-operativi, direttamente connessi con il mondo del lavoro.
Già da tempo gli studenti del quinto anno si occupano di progettazione architettonica e di design, all’interno del corso di Disegno e Storia dell’Arte, e da quest’anno avranno la possibilità di perfezionare il loro lavoro con un approccio di impronta professionale. Nello stesso laboratorio si potranno apprendere le basi della modellazione tridimensionale, grazie al potente software Sketchup, a disposizione gratuitamente all’interno della Google Workspace per gli alunni.

“Questo nuovo tassello – ha dichiarato la dirigente scolastica, Gabriella Grilli – si aggiunge alle molteplici attività di innovazione che coinvolgono il nostro Liceo come, ad esempio, la sperimentazione del corso E delle Scienze applicate, dove l’intera attività didattica è strutturata sul rivoluzionario ecosistema messo a punto dalla Apple per l’attività didattica. Infine, la nostra scuola è accreditata per la certificazione CAD e per la prima volta, lo scorso anno, un PON dedicato ha permesso a molti studenti di accedere alla procedura per l’acquisizione della certificazione”.



In questo articolo: