“Non sembra più Foggia!”. La situazione peggiora nel quartiere ferrovia, i residenti: “Sudiciume e spaccio di droga”

In via Podgora regna il degrado e l’associazione “Gli Amici del Viale” torna a farsi sentire attraverso la stampa. Nel frattempo si è anche “allargato” il mercatino degli stracci

“Non sembra più Foggia. In via Podgora la situazione peggiora di giorno in giorno, di ora in ora. Un sudiciume inimmaginabile e spaccio di droga a cielo aperto. Tutto quello che denunciamo da anni”. Sono sempre più sconfortati i residenti del quartiere ferrovia che a l’Immediato hanno segnalato, per l’ennesima volta, la situazione di degrado della zona nei pressi della stazione di Foggia.

È via Podgora il centro nevralgico del disordine. Su quella strada, da tempo, gruppi di migranti allestiscono un mercatino improvvisato con vestiti e oggetti usati. Adesso il “bazar” si è anche allargato occupando l’altro marciapiedi oltre a quello “abituale”.

Nelle scorse ore i foggiani dell’associazione “Gli Amici del Viale” sono tornati a riunirsi per affrontare le varie problematiche della zona ma la situazione, nonostante alcuni interventi tampone delle forze dell’ordine, peggiora continuamente.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: