Giorni bollenti in casa Foggia: Pintus di nuovo in sella, Lauriola va via. Fuori Canonico e i suoi fedelissimi

Cresce la preoccupazione tra i tifosi: il ribaltone societario influirà su alcune scadenze nei pagamenti?

Le prossime settimane si preannunciano bollenti per le sorti del Foggia. Dopo il lodo del tribunale di Foggia che ha ristabilito la presenza di Maria Assunta Pintus, suo figlio Chighine e Pelusi nel cda del club, estromettendo Nicola ed Emanuele Canonico, a breve saranno annunciati altri cambiamenti societari. Intanto, si è dimesso Lauriola, direttore sportivo dei rossoneri da poche settimane.

Anche Todaro, uomo di fiducia di Canonico e responsabile dell’area tecnica, è pronto a lasciare il club. Si attendono solo gli annunci ufficiali. Cresce anche la preoccupazione tra i tifosi, i quali temono che il ribaltone societario possa influire sulle scadenze: entro le prime settimane di dicembre, infatti, dovrà essere corrisposta una ingente somma di denaro destinata al pagamento degli stipendi dei tesserati. (In foto, Canonico e Pintus)

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: