Rave party illegale in Salento, sgomberate 500 persone: da tutta la Puglia per maratona con droghe e alcol

Gli operatori sul posto, diverse pattuglie, sono al lavoro anche per risalire all’identità degli organizzatori

Un rave party non autorizzato è in corso dalla scorsa notte nel leccese. Spiegamento di forze massiccio dalle prime ore del mattino nelle campagne di Castrì (Le) dove polizia e carabinieri sono intervenuti a seguito di segnalazione, constatando la presenza di almeno 500 persone giunte da ogni parte della regione per la maratona no stop a base di musica, alcol e droga.

I militari sono al lavoro per sgomberare l’area occupata senza alcuna autorizzazione e identificare i partecipanti, un’operazione lunga e complessa in considerazione dei numeri, che fa il paio col temtativo di evitare altri arrivi.

Il rave infatti è stato pubblicizzato attraverso canali social dedicati, quale evento ferragostano ed è prevedibile che non tutti gli interessati fossero ancora arrivati a Castri  Gli operatori sul posto, diverse pattuglie, sono al lavoro anche per risalire all’identità degli organizzatori. Le operazioni di sgombero andranno avanti per tutta la giornata.



In questo articolo: