Conte nel suo Gargano: “Riparto dal mio paese d’origine, ricarico energie per affrontare battaglia elettorale”

Il leader del Movimento 5 Stelle ha postato un video sui social da San Giovanni Rotondo. Ha anche rivendicato il suo lavoro da premier criticando le scelte del successore Draghi

“Sono passato a San Giovanni Rotondo per qualche giorno di riposo. Saluto i miei genitori e ricarico le energie prima di affrontare questa battaglia elettorale, questa lotta senza sosta”. A dichiararlo il leader del M5S Giuseppe Conte in vacanza sul Gargano. L’ex premier ha postato un video di circa venti minuti sui propri canali social: “Parto dalla semplicità del mio paese d’origine, dove sono cresciuto. Da qui si parte con massima determinazione, coraggio, perché saranno giorni impegnativi”.

“Anche il segretario del Pd Letta ha detto che il 20 luglio è stato il giorno dell’irresponsabilità? Non credo riguardi il Movimento 5 Stelle. Quel giorno al Senato il M5S si è presentato forte di un documento politico chiaro con la descrizione dell’emergenza nazionale”.

Proprio nel collegio uninominale della provincia di Foggia, Conte potrebbe candidarsi per le prossime Politiche del 25 settembre. Nel frattempo ha rivendicato il suo lavoro da presidente del Consiglio criticando la gestione del suo successore Mario Draghi: “Con l’ultimo Governo è stato evaporato il cashback ed aggredito il reddito di cittadinanza che aveva salvato un milione di poveri. E poi ancora Pnrr e superbonus, anche quest’ultimo preso di mira”.

“Saremo il terzo incomodo, il terzo polo, il terzo campo. Ma il campo giusto – ha concluso Conte in vista delle elezioni -. E saremo accanto ai poveri e a chi non riesce a sopravvivere. Ci batteremo per loro e per i lavoratori. Per i nostri ragazzi che al momento sono senza prospettive e vivono di precariato. Ci batteremo per il salario minimo. 9 euro lordi l’ora sarà la soglia della dignità”.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: