Calcio Foggia, Fortore Energia si tira fuori: “Impossibile proseguire la trattativa”

“Decaduto ogni interesse all’acquisizione del pacchetto di maggioranza del club”

“Dopo aver presentato, in data 15 giugno, l’offerta per l’acquisto del pacchetto di maggioranza del Calcio Foggia 1920, ad oggi, il Gruppo Fortore non ha ricevuto alcun riscontro formale dal socio di maggioranza della Corporate Investments Group, se non un generico rifiuto affidato ad un comunicato stampa da parte del Presidente, dott. Nicola Canonico“. Lo riporta una nota stampa divulgata da “Fortore Energia”.

“L’impossibilità di valutare con chiarezza la situazione economico/patrimoniale della società Calcio Foggia 1920 – proseguono dall’azienda di rinnovabili -, i dubbi sollevati dagli organi di controllo della Fortore Energia S.p.A. relativamente alla trasparenza dell’operazione e i tempi troppo ristretti che impediscono una seria e serena programmazione dell’attività sportiva e societaria, rendono inattuabile il proseguimento della trattativa.

Per queste ragioni – concludono -, il Gruppo Fortore considera decaduto ogni suo interesse all’acquisizione del pacchetto di maggioranza del Calcio Foggia 1920 e ritiene, al momento, di non dare più seguito ad alcuna trattativa con i soci della Corporate Investments Group”.



In questo articolo: