Buonuscita di oltre 300mila euro da Confcommercio Foggia, la parabola “d’oro” di Biagio Di Iasio

Lo storico direttore dell’associazione sfrutta “Quota 100” e va via. Presentate anche le dimissioni da presidente e consigliere di amministrazione del “Gal Gargano”

Una buonuscita di oltre 300mila euro da Confcommercio Foggia. E le dimissioni dalla presidenza del Consiglio di amministrazione del Gal Gargano. È la parabola dorata di Biagio Di Iasio, conclusasi con l’adempimento dell’accordo sottoscritto nel 2021, per il quale avrebbe dovuto lasciare entro il 31 dicembre scorso a fronte del compenso per l’esodo da via Miranda.

L’unico dirigente, che per anni ha percepito circa 150mila euro l’anno – l’associazione ha un bilancio di 2 milioni di euro -, ha deciso di accettare l’uscita anticipata e di completare il percorso di fuoriuscita anche dal Gruppo di azione locale. Di Iasio negli anni ha ricoperto diversi incarichi pubblici. A cominciare dalla direzione della Confcommercio PMI della Capitanata, dove ha ricoperto l’incarico di responsabile dell’organizzazione sindacale e di direttore della formazione professionale. Poi la commissione Bilancio della Camera di commercio, componente del comitato provinciale Inps e componente del Cda del dell’azienda speciale Cesan. È stato anche responsabile del servizio commercio del Comune di Peschici.

Dopo oltre 30 anni, lo storico direttore dell’associazione delle imprese ha deciso di accedere alla pensione anticipata, cogliendo l’opportunità fornita da “Quota 100”. In quella circostanza si impegnò a presentare “le proprie dimissioni da presidente e da consigliere di amministrazione del G.A.L Gruppo di Azione Locale – Gargano s.c.a.l., entro e non oltre il 31 dicembre 2021”. In una lettera, il dirigente di Monte Sant’Angelo ha vergato la sua decisione: “Con la presente – ha scritto agli amministratori – intendo rassegnare le mie dimissioni con decorrenza immediata dalla carica di presidente del consiglio di amministrazione di codesta società. Dichiaro che nulla ho da pretendere dalla società Gruppo di azione Locale Gargano Agenzia di sviluppo soc. cons. Colgo l’occasione per ringraziare tutti voi per fiducia accordata. Le sfide poste da questa programmazione, che si sta avviando alla conclusione, sono state affrontate grazie all’impegno di voi tutti, della direzione e dell’intero staff”. Si chiude dunque una lunga parentesi per il combinato disposto delle “clausole” inserite nell’accordo. Con effetti diretti su ruoli e gerarchie all’interno degli enti fortemente contrassegnati dal suo ruolo.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come