Una disfatta a 5 stelle, Barone: “Non abbiamo nessuna attenuante, è evidente che qualcosa non ha funzionato”

L’assessora regionale analizza la sconfitta alle Comunali: “Chiaramente sono molto dispiaciuta, ma la barca non l’abbandono nemmeno quando sta per affondare”

Il Movimento 5 Stelle fa flop anche in Capitanata, e l’assessora regionale Rosa Barone non si nasconde. “Non abbiamo nessuna attenuante, è evidente che qualcosa non ha funzionato, sono stati fatti degli errori. Le comunali per noi non sono mai state un grosso bacino di voti, ma questa volta è andata davvero male, sotto qualsiasi previsione della vigilia. È pur vero che è prevalso l’astensionismo con la metà degli elettori che non va a votare, a testimonianza che la gente si è disaffezionata. Abbiamo l’obbligo di serrare le fila e decidere cosa fare, dobbiamo tornare ad essere il punto di vista dei cittadini”.

Male l’alleanza con il Pd a livello nazionale: “Ovvio che va ripensata, ci sono aree geografiche dove funziona ed altre dove non va. Ma ripeto, è l’identità che deve essere centrata”. Ma in provincia di Foggia non va bene nemmeno con il centrodestra. Per esempio a Monte Sant’Angelo dove i pentastellati hanno sostenuto il candidato Felice Scirpoli a capo di una civica di centrodestra. “Il nostro candidato i suoi voti li ha presi, non è certo colpa nostra se il risultato non è arrivato. Ovviamente anche in questo caso va rivisto tutto il percorso”. Infine il futuro di Rosa Barone. Che fa ora, lascia il Movimento? “Assolutamente no. Chiaramente sono molto dispiaciuta, ma la barca non l’abbandono nemmeno quando sta per affondare”.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: