“Montagne di immondizia da giorni, a due passi i bambini che giocano”. La segnalazione di un foggiano

Monta la rabbia tra la cittadinanza. Qui siamo al Villaggio Artigiani: “Dove non passa nessuno a pulire! La raccolta si fa di tanto in tanto, la regolarità non esiste”

Si moltiplicano le segnalazioni dei foggiani sul degrado in cui versa la città. Eccone un’altra giunta alla nostra redazione, corredata da materiale fotografico. “Chi vi scrive è un cittadino foggiano, vivo nel quartiere del Villaggio Artigiani, vicino ad un’arteria principale situata tra via Manfredonia e via delle Casermette, a ridosso di un noto mobilificio. Ieri sera rientrando dal lavoro, appena varcato l’ingresso nel nostro piccolo quartire con grande felicità ho notato una marea di bambini giocare, erano davvero tanti, e ho pensato a come sta crescendo il nostro quartiere. In un piccolo angolo della città nuova linfa, che bello!”.

Poi la cattiva sorpresa: “Ma la mia attenzione è stata presto rapita dal degrado e dalla fatiscenza in cui giocavano i nostri bambini. Ad un metro da loro, montagne di immondizia regnavano sovrane, emanando ondate putride di cattivi odori. Sono giorni e giorni che regna questa situazione! Qui non passa nessuno a pulire! La raccolta si fa di tanto in tanto, la regolarità non esiste. Questo è un quartiere in stato di abbandono perenne – conclude -, nonostante il fatto che paghiamo le tasse. Nemmeno in Africa si vive così e osiamo pure definirci un paese culturalmente avanzato”.



In questo articolo: