Allarme Pronto soccorso in Puglia, boom di accessi (2500 al giorno). “Lunghe attese e disagi”

Si registrano anche virus influenzali “in incremento” ancora tra i bambini dai 0 a 4 anni

Allarme sanità in Puglia tra accessi nei Pronto Soccorso e dati influenzali tra i bambini. L’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali ha rilevato “quasi 2.500 accessi al giorno nei pronto soccorso pugliesi. Nelle ultime due settimane – evidenzia l’ente pubblico – c’è stato un nuovo incremento del numero di pazienti che ha creato lunghe attese e disagi”. In 14 giorni, dal 24 aprile al 7 maggio, ultimo giorno di rilevazione Agenas, sono state assistite 34.658 persone, per una media di 2.475 accessi al giorno, contro una media di 1.900 circa nel periodo precedente. Due i picchi registrati, il 27 aprile con 2.990 pazienti e il 3 maggio con 2.886 accessi.

In Puglia si registrano anche virus influenzali “in incremento” ancora tra i bambini dai 0 a 4 anni. E’ quanto emerge dall’ultimo rapporto Influnet, la rete dei medici “sentinella”, che calcola una incidenza sopra la media stagionale, pari a 7,17 casi ogni mille assistiti. Nelle altre fasce di età, invece, la stagione influenzale sembra ormai alla sua conclusione: tra i 5 e 14 anni il tasso di incidenza è pari a 2,90 casi ogni mille assistiti, tra gli adulti invece è pari a 1,61 casi ogni mille assistiti.



In questo articolo: