Si allarga la famiglia di Acquedotto Pugliese: prese in gestione le reti idriche e fognarie del Comune di Panni

Avviati uno studio per la sostituzione della condotta di alimentazione idrica dell’abitato, la ricognizione dell’intera rete cittadina e la sostituzione dei contatori

Acquedotto Pugliese (AQP) assume in gestione le reti idriche e fognarie del Comune di Panni. L’intesa sulla nuova conduzione delle infrastrutture comunali è stata firmata dal sindaco Amedeo De Cotiis alla presenza di Rossella Falcone, consigliera del CDA di AQP. Avviati uno studio per la sostituzione della condotta di alimentazione idrica dell’abitato, la ricognizione dell’intera rete cittadina e la sostituzione dei contatori.

“È un altro passo importante – spiega il primo cittadino, Amedeo De Cotiis – per la nostra amministrazione. Nei primi giorni di maggio terremo un’assemblea pubblica con i vertici di Aqp per spiegare le tariffe, il funzionamento, le letture ed altri aspetti del servizio. In questi primi mesi sarà presente un addetto nella sede comunale per seguire i cittadini in questa fase di transizione. A breve inizieranno i lavori di sostituzione dei contatori con quelli di Aqp.

Il comune di Panni – sottolinea De Cotiis – trae sollievo da questo cambiamento perché con esso viene completamente azzerata, per il futuro, la debitoria per il consumo idrico e le spese per le continue manutenzioni delle reti. Rinnovo il mio personale grazie ad Acquedotto Pugliese per la grande disponibilità avuta verso Panni”.

“L’intero territorio foggiano, grazie alle buone pratiche della nostra azienda – ha sostenuto Rossella Falcone, consigliera del CDA di AQP – è al centro di progetti e iniziative con l’obiettivo di migliorare ulteriormente la qualità di vita delle sue comunità attraverso un servizio sempre più efficiente e a misura del cittadino.

Ringraziamo il sindaco e la cittadinanza intera – ha concluso la consigliera – per la buona accoglienza. Da parte nostra l’impegno ad essere sempre al loro fianco con responsabilità, anche in termini di sostenibilità e rispetto verso una risorsa fondamentale qual è l’acqua”.