Contrasto allo spaccio di droga davanti alle scuole di Foggia. Il presidio della Polizia Locale con il cane “Eliot”

Pattuglie automontate ed appiedate stanno attenzionando le aree limitrofe agli istituti

In esecuzione dell’attività progettuale di cui al Protocollo d’Intesa tra la Prefettura – UTG di Foggia ed il Comune di Foggia, denominata Scuole Sicure e finalizzata alla prevenzione ed al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, operatori della Polizia Locale di Foggia, avvalendosi dell’unità cinofila di cui fa parte il cane “Eliot” appositamente addestrato, sta ponendo in essere da qualche giorno, una intensa attività di controllo. Pattuglie automontate ed appiedate stanno attenzionando le aree limitrofe alla scuole cittadine principalmente negli orari di ingresso ed uscita al fine di prevenire e contrastare il fenomeno.

Tali attività di controllo del territorio fanno seguito all’attività organizzativa e preparatoria già posta in essere al fine di rendere effettivo l’assetto operativo. Fa seguito all’esecuzione di una serie di attività finalizzate a diffondere, in funzione preventiva, le finalità del progetto presso le fasce di età destinatarie frequentanti gli istituti scolatici, in collaborazione con l’Istituzione Scolastica, mediante campagne di comunicazione e video-spot su tematiche correlate agli stupefacenti ed al disagio giovanile, culminate con l’evento del 16 dicembre 2021 che ha avuto luogo presso la Sala Rosa del Palazzetto dell’Arte, Via Galliani – Foggia Giovedì 16 dicembre 2021. In tale data si è tenuto un convegno, durante il quale figure professionali ed istituzionali altamente qualificate hanno relazionato sul tema: “Gli effetti dell’uso delle sostanze stupefacenti in età evolutiva” 

Sono stati presentati e diffusi due video spot promozionali realizzati dalla Polizia Locale di Foggia ed integralmente autoprodotti, grazie alla disponibilità di due testimonial d’eccezione legati al mondo dello sport ed alla Città di Foggia: Zdenek Zeman e Martina Criscio. Di seguito se ne riportano i link, ai fini di una opportuna ulteriore divulgazione dell’importante messaggio in essi contenuto. 

Inoltre, lo scorso 1 aprile, mettendo a frutto le tecniche operative elaborate nella fase di addestramento, due pattuglie dalla Polizia Locale di Foggia hanno individuato all’interno della Villa Comunale “Karol Wojtyla” una giovane donna intenta a fare uso di sostanze stupefacenti. Nei confronti della stessa sono state attivate le procedure di rito e contestata la violazione amministrativa prevista dall’art. 75 D.P.R. 309/90 e contestuale sequestro della sostanza detenuta per uso personale.



In questo articolo: