“Stanno distruggendo Ippocampo, la Magistratura deve intervenire”. I residenti furiosi per i lavori sul viale

Interventi straordinari per eliminare un marciapiedi e alcuni alberi. Due amministratori di condominio si scagliano contro il Comune di Manfredonia. Domanda: “Ma questo villaggio è privato o pubblico?”

Ippocampo è un villaggio turistico residenziale ubicato sulla riviera sud di Manfredonia. Da qualche settimana sono in atto lavori pubblici sul viale principale. Interventi straordinari che riguardano l’eliminazione di un marciapiedi e di qualche albero, evidentemente ritenuto pericoloso per l’incolumità pubblica. Questa mattina un gruppo di residenti con a capo due amministratori di condominio, Andrea Bevere e Pasquale Volpe, sono scesi in strada per contestare i lavori. “Sono lavori abusivi, commissionati in modo del tutto personale dall’amministratore del Super Condominio Ippocampo, nato per volontà del Comune di Manfredonia che così si è deresponsabilizzato di tante incombenze. Ma non è cosi – raccontano a l’Immediato -, il marciapiedi e le strade dal 2017 sono patrimonio del Comune di Manfredonia, e pertanto l’agibilità e la manutenzione spettano esclusivamente al Comune. Invece hanno messo tutto nelle mani dell’amministratore del Super Condominio per non spendere un euro. È assurdo. Questo signore sta distruggendo Ippocampo, con la complicità del Comune. Chiediamo l’intervento della magistratura”.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui



In questo articolo: