Fa il “gesto di aiuto” e si salva da un uomo violento. Arrestato 48enne per stalking ai danni dell’ex moglie

Una signora ha visto che la vittima faceva con la mano il segnale di chi sta subendo una violenza domestica

Un pregiudicato 46enne di Margherita di Savoia è stato arrestato in flagranza dai carabinieri per stalking ai danni della ex moglie dalla quale si stava separando. La donna è stata salvata dall’ennesima aggressione da parte dell’uomo perché, mentre i due erano in strada, una signora ha visto che la vittima faceva con la mano il segnale di aiuto di chi sta subendo una violenza domestica. Ha quindi chiamato i carabinieri, i quali sono andati a casa della coppia.
Udite urla provenire dall’appartamento, i militari hanno iniziato a bussare con insistenza al portone d’ingresso, mentre la donna implorava di non andare via e di sfondare la porta per salvarla. A quel punto l’uomo li ha fatti entrare. Una volta all’interno, i militari hanno bloccato il 46enne e soccorso la ex moglie che era seduta a terra in lacrime, con lividi ed escoriazioni al volto e in altre zone del corpo, mentre lui provava a colpirla nuovamente.

La donna aveva già denunciato il marito sempre per stalking nel 2019 e nel 2020. Dalla fine di febbraio 2022 era stato poi revocato il divieto di avvicinamento imposto al 46enne e i due avevano deciso di riprovare a frequentarsi, nonostante i comportanti aggressivi dell’uomo, che “utilizzava spesso il pretesto della gelosia per sfogare sulla donna i propri stati di alterazione dovuti all’abuso di alcool e di sostanze stupefacenti” dicono gli investigatori.