A Orsara di Puglia postazione 118 priva di infermieri. “Cittadini senza la giusta assistenza sanitaria”

La denuncia dai Monti Dauni. “Mancano in organico tre infermieri su cinque previsti. La maggior parte dei turni espletata solamente con autista e soccorritore”

“Vogliamo evidenziare come comunità di Orsara di Puglia che, da tempo ormai, la postazione del 118 di Orsara di Puglia sta vivendo una situazione di precarietà dovuta al fatto che mancano in organico, al momento, tre infermieri su cinque previsti. Capite bene, che con queste carenze, la maggior parte dei turni espletata solamente con autista e soccorritore, limitando molto la possibilità di erogare prestazioni adeguate”. Inizia così la nota stampa firmata dal “Comitato cittadini orsaresi”.

“Tutto questo – aggiungono – si ripercuote, per forza di cose, sui cittadini di Orsara di Puglia, che loro malgrado non sempre ricevono la giusta assistenza sanitaria che il 118 dovrebbe garantire, a prescindere dal luogo di residenza. Senza fare campanilismo, ci chiediamo però, come mai, per loro fortuna, nei paesi limitrofi (Troia, Bovino, Castelluccio Valmaggiore) le postazioni del 118 sono a pieno organico cioè con cinque infermieri”.

E si chiedono: “È solo un caso o c’è qualcosa che a noi sfugge? Lungi da noi il pensiero che ci sia da parte dei vertici Asl un disegno nel depotenziare la postazione del 118 di Orsara di Puglia, di certo però delle risposte da parte dei vertici Asl, a questo punto, crediamo siano doverose. Va aggiunta anche la questione logistica e geografica, visto che il presidio ospedaliero più vicino si trova a Foggia, quindi a trentacinque-quaranta minuti di percorrenza, con tutte le problematiche di gestione di un paziente prima che arrivi al Pronto Soccorso. Va rimarcato che in tante occasioni, in aiuto all’equipaggio, e di questo vanno ringraziati sia la guardia medica che colleghi non in turno, si sono resi disponibili per spirito di servizio a dare supporto. Ci rivolgiamo quindi al dg e al ds della Asl di Foggia – concludono dal Comitato – affinché si adoperino nel risolvere nel miglior modo possibile in tempi brevi questa incresciosa situazione che si sta trascinando da troppo tempo”.



In questo articolo: