Atto di sciacallaggio sul luogo dell’incidente di via Matteotti, passante ruba telefono vittima. Appello a riconsegnarlo

Si è impossessato dello smartphone della ragazza ma è stato ripreso da un video amatoriale. Intanto, tutta Foggia è sconvolta per la morte della giovane avvocata praticante

Sciacallaggio sul luogo dell’incidente di via Matteotti a Foggia. Mentre la 25enne Camilla Di Pumpo versava in fin di vita, un passante si è impossessato dello smartphone della ragazza con tutti i ricordi della vittima. Il telefonino giaceva a terra nei pressi della Panda rossa della vittima. L’uomo sarebbe già stato identificato dagli inquirenti. L’anonimo appello, pervenuto alla nostra testata, è di restituire subito il telefonino, consegnandolo alla polizia locale o anche presso la sede de l’Immediato. In ogni caso, si attivi quanto prima.

Foggia, intanto, è sconvolta per quanto accaduto ieri sera. Camilla Di Pumpo era nota in città, una praticante avvocata di talento, sempre positiva ed amata da tutti i suoi colleghi. L’impatto tra i due veicoli è stato devastante, tanto da essere stato udito da numerosi residenti. Sul posto il 118 ha provato a rianimare la 25enne, ma Camilla è morta dopo circa un’ora in ospedale.

Il ricordo del Consiglio dell’Ordine Avvocati Foggia

“Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Foggia piange la tragica e prematura scomparsa della Collega Camilla di Pumpo, giovane e promettente avvocato – riporta una nota del presidente Gianluca Ursitti -. Si stringe attorno al dolore dei familiari e del compagno avvocato Mario Aiezza, presidente dell’Aiga di Foggia. La sua scomparsa lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerla. Alla famiglia e al caro amico Mario giunga il nostro abbraccio affettuoso”.

Seguici anche su Instagram – Clicca qui