500mila euro per smaltimento rifiuti a San Severo e Chieuti: “Tutela ambiente e cittadini da eventuali incendi”

Accolta e votata dal consiglio regionale Puglia la proposta di Giunta che prevede uno scostamento di bilancio che anticipa ai comuni di San Severo e Chieuti una somma di 500mila euro per mettere in sicurezza i siti interessati da eco balle di via Apricena e capannone zona CIP.

“Un segnale molto importante da parte della Regione Puglia, che vede la possibilità economica per i comuni di San Severo e Chieuti di avviare i lavori di messa in sicurezza dei siti e di arginare queste zone dalla possibilità che si possano innescare incendi che andrebbero a danneggiare in maniera importante un territorio che confina con il centro abitato, causando danni a cose e persone, dato che ad oggi non si conosce la natura dei rifiuti”, commenta Mariella Romano, assessore Ambiente-Personale e Sanità del Comune di San Severo.

“La messa in sicurezza è il primo passo per fronteggiare questa emergenza – conclude – ,un percorso avviato che ci fa ben sperare che si concluderà con il progressivo smaltimento dei rifiuti e successiva bonifica dei siti. La messa in sicurezza oltre a tutelare l’ambiente e la salute dei cittadini da eventuali incedi, è importante per impedire che quei siti si trasformino in vere e proprie discariche”.