Tanto Gargano nelle prossime storie di Lolita Lobosco. L’annuncio della scrittrice Genisi: “Parlerò di caporalato”

Giancarlo Caruso, il fidanzato della protagonista, andrà a dirigere il commissariato di Manfredonia e si stabilirà a Mattinata. “Affronterò tematica molto attuale nel Foggiano”

Gabriella Genisi sempre più innamorata della Capitanata dove sta per ambientare il suo prossimo romanzo giallo. La scrittrice di Mola di Bari, molto apprezzata nel panorama della narrativa poliziesca e investigativa, e con Lolita Lobosco, protagonista anche in versione televisiva, in questi giorni è tornata sui Monti Dauni, a Bovino dove ha incontrato gli organizzatori di “Letture d’agosto”, la rassegna letteraria che tanto è stata apprezzata dalla stessa Genisi.

“Sono qui a Bovino per presentare un mio racconto contenuto nell’antologia La Puglia sposa promessa, un racconto ambientato proprio qui a Bovino, un borgo stupendo dove torno sempre molto volentieri. Ma tutta la Capitanata merita attenzione e torna nei miei prossimi romanzi, torna in Terra Rossa che uscirà a marzo, perché uno dei protagonisti, Giancarlo Caruso, il fidanzato di Lolita, andrà a dirigere il commissariato di Manfredonia e si stabilirà a Mattinata. Quindi questa volta tanto Gargano. Questo romanzo sarà il nono episodio della serie di Lolita Lobosco e affronterà la tematica del caporalato, una tematica molto attuale nel Foggiano”.



In questo articolo: