Conte al comizio: “Siamo quelli del salario minimo e del cashback. Vi sono tornati dei soldini in tasca? Lottiamo per riattivarlo”

L’intervento dell’ex premier a Manfredonia per sostenere il candidato sindaco Fatone

“Noi siamo quelli del salario minimo, sul quale stiamo lavorando. È inaccettabile che ci siano lavori che vengono retribuiti tre, quattro, cinque euro all’ora”. Lo ha detto l’ex premier Giuseppe Conte, leader del M5s, intervenuto ieri a Manfredonia per sostenere la candidatura a sindaco di Raffaele Fatone: “Noi siamo quelli del cashback, vi sono tornati dei soldini in tasca, vero? Ecco, ce l’hanno tolto. Ma stiamo combattendo per riattivarlo”. (In alto, i pentastellati Furore, Fatone, Barone, Conte e Lovecchio)



In questo articolo: