“Siamo la vera alternativa dopo decenni di malgoverno”. I 5stelle puntano su Fatone per conquistare Manfredonia

Presentazione ufficiale per il candidato sindaco del M5S, sostenuto anche da tre liste civiche. “Mettiamo il cittadino al centro del progetto. Ed è giunto il momento di cambiare registro”

“Ho deciso di scendere in campo per mettere in atto una nuova idea di rinnovamento per la mia città, la nostra città: Manfredonia. Io sono figlio di questa terra, con il mio lavoro, la mia passione e la mia tenacia sono più che mai deciso ad invertire lo stato delle cose, perchè Manfredonia torni com’era il fulcro e il centro nevralgico di un territorio virtuoso”. Così Raffaele Fatone, professione ingegnere e candidato sindaco alle prossime elezioni amministrative del 7 novembre, durante la presentazione ufficiale della sua candidatura. Fatone è il candidato della coalizione “Manfredonia 2050”, composta dal Movimento 5 Stelle e da tre liste civiche: Città Protagonista, La Mia Città e E885.

“Siamo la vera alternativa a decenni di malgoverno cittadino. Per noi sono fondamentali alcuni temi come la legalità, la trasparenza, la partecipazione intesa come il cittadino al centro del progetto. In questi anni a Manfredonia la politica ha preso troppe volte le distanze dai cittadini, decidendo in privato le sorti della nostra città. E questo per noi non va bene. Ecco perché bisogna cambiare registro. Ambiente, turismo, decoro urbano e lavoro le altre priorità. Negli ultimi anni tante città della Puglia sono cresciute in modo esponenziale, Manfredonia no”. Raffaele Fatone è stato scelto dall’ex premier Giuseppe Conte che il prossimo 20 ottobre sarà a Manfredonia per sostenere la sua candidatura. Intanto dalla sua parte si sono schierati i parlamentari Pellegrini, Naturale e Giuliano, l’assessora regionale Rosa Barone e l’europarlamentare Mario Furore. Nelle liste che appoggiano Fatone anche diversi ex del Pd.





Change privacy settings